Lato oscuro: ecco quello di ogni segno zodiacale


L'elencazione delle qualità positive dei segni zodiacali è ampia, decisamente più estesa dell'enumerazione degli aspetti meno desiderabili. Non è, tuttavia, strano notare prevalentemente ciò che infastidisce negli altri nella vita quotidiana piuttosto che le piacevoli sorprese.

Indipendentemente dalla costellazione sotto la quale si nasce, ogni individuo presenta difetti, e anche se desidereremmo conoscerli prima di intraprendere relazioni di qualsiasi natura, ciò risulta impossibile. Gli spigoli caratteriali rendono l'interazione più stimolante, alimentando la curiosità che le sole virtù potrebbero offuscare. Ma come possiamo essere sicuri di affrontare e gestire i lati oscuri altrui?

Ogni individuo costituisce un universo complesso, e aggregare individui singoli in generalizzazioni collettive risulta arduo. Tuttavia, sappiamo che le costellazioni astrali svolgono il loro ruolo. Conoscere il segno zodiacale di una persona può fungere da segnale indicativo, offrendo un'idea degli ostacoli o, viceversa, delle fortune che ci si appresta ad affrontare.

Data l'impossibilità di generalizzare, è prudente non prendere alla lettera quanto segue: le debolezze dei segni non devono mai essere considerate come ragioni a priori per abbandonare un percorso.

Con rispetto, ecco i lati oscuri dei vari segni zodiacali:

Ariete.
Coloro nati sotto il segno dell'Ariete sono influenzati da Marte, il pianeta della guerra. Questo influsso non solo incide positivamente sulla loro forte volontà, ma comporta anche aspetti negativi, quali l'indifferenza verso gli altri, l'irascibilità, la sfrontatezza, l'egocentrismo e l'impazienza.

L'Ariete è focalizzato principalmente su se stesso, involontariamente egocentrico al punto da perdere di vista i sentimenti degli altri. La sua incapacità di percepire che le decisioni personali possono allontanare gli amici genera spesso un senso di tradimento ingiustificato. Qualsiasi opposizione o critica è accolta con discussioni e duelli, rendendolo spesso chiassoso.

Toro.
Il Toro, influenzato da Venere, mostra una predilezione per la bellezza. Sebbene ciò possa esaltarne l'apprezzamento per l'arte e la cultura, comporta anche l'insorgere di materialismo e invidia. I tratti negativi del Toro includono il possesso eccessivo, l'avarizia, la gelosia, l'intolleranza e la lentezza.

L'avidità è il vizio principale dei nati sotto il Toro. In alcuni casi, possono incarnare quattro dei sette peccati capitali: ira, invidia, avarizia e lussuria. Sono propensi ad accumulare beni superflui e ad invidiare chi ha di più, diventando sospettosi di chiunque possa approfittare di loro, anche solo nella loro percezione.

Gemelli.
I Gemelli sono spesso accusati di mostrare due facce, ognuna inconsapevole dell'altra. Questa flessibilità li rende agili ma anche ambivalenti e instabili. La loro inaffidabilità, nervosismo, confusione, disordine e superficialità costituiscono i tratti negativi principali.

Il difetto caratteristico dei Gemelli è l'incapacità di discernere ciò che desiderano, causando uno stress continuo nell'ansia di perdere qualcosa o di trovare qualcosa di migliore altrove. La loro suscettibilità alle manipolazioni esterne e la propensione a mentire, anche senza malizia, complicano la fiducia. Nonostante le promesse sincere fatte nel momento, queste tendono a dissolversi rapidamente, poiché i Gemelli, pur essendo chiacchieroni, spesso non ascoltano attentamente.

Cancro.
Il Cancro, influenzato dalla Luna, vanta una ricca vita emotiva, ma è eccessivamente sensibile e incline al lamento. I tratti negativi del Cancro riguardano la sua ipersensibilità, eccessiva prudenza, instabilità, ansia e capricciosità.

La paura pervasiva del Cancro, simile a Pimpi di Winnie the Pooh, lo induce a vedere pericoli ovunque. La sua eterna nostalgia e costante preoccupazione possono abbassare il morale degli altri. Per evitare ferite, preferisce spesso una vita solitaria, ma se ha famiglia, diventa un genitore apprensivo, temendo per la sicurezza dei figli. Con l'età, si rifugia nei ricordi, manifestando un'aura malinconica e sentimentale.

Leone.
Il Leone, con il suo atteggiamento dominante, può esibire arroganza, egocentrismo, superbia e gelosia. La sua eccessiva fiducia in sé stesso lo porta a cercare costantemente l'attenzione e a respingere chiunque possa oscurarlo.

La tendenza del Leone a voler essere sempre al centro dell'attenzione si traduce in un attaccamento eccessivo al potere e ai beni materiali. Questo desiderio di rappresentare status symbol costosi li spinge talvolta a vivere oltre i propri mezzi. La proprietà del partner è spesso un concetto condiviso, e i Leone-nati possono reagire con profonda offesa se i loro approcci macho non sono ben accolti.

Vergine.
Le Vergini, essendo il segno più analitico, possono risultare pedanti, supercritiche, prudenti, fredde, razionali e poco fantasiose. La loro riservatezza può farle sembrare trascurate, ma occasionalmente provocano irritazione.

La Vergine, per la sua natura silenziosa e taciturna, può sfuggire all'attenzione nonostante le sue tendenze analitiche. La mancanza di

 abbracci rassicuranti o di gesti gentili rende difficile percepire la sua presenza positiva. La combinazione di serietà, ordine, pulizia e puntuale disciplina può risultare distante. Raramente mostrano apertamente frustrazione o rabbia, preferendo mantenere per sé emozioni e pensieri scomodi.

Bilancia.
In costante ricerca di armonia ed equilibrio, la Bilancia desidera un ambiente sereno per crescere. Tuttavia, la sua inclinazione alla vanità, superficialità, timidezza, indecisione e ipocrisia può minare questa ricerca.

La Bilancia, pur essendo il segno più equilibrato, si perde tra due estremi e mostra difficoltà nel prendere decisioni. Il timore del conflitto spesso la spinge a cedere, anche quando dovrebbe schierarsi. Nel peggiore dei casi, la Bilancia può diventare un opportunista vile, mentendo con arroganza di base per ottenere vantaggi personali. La ricerca incessante di approvazione e la tendenza a occupare posizioni di prestigio possono nutrire la vanità della Bilancia.

Scorpione.
Lo Scorpione, con la sua puntura velenosa, è noto per essere implacabile, manipolatore, spietato, assetato di potere e cinico. Ridere o scherzare con uno Scorpione può rivelarsi pericoloso.

Gli Scorpioni, dominati da Marte e Plutone, amano i giochi di potere e sono rancorosi, ricordando ogni errore. La loro capacità di vedere attraverso gli altri e di colpire i punti deboli altrui li rende temibili. Lo Scorpione non discute, ma distrugge, manifestando una visione cinica e morbosa del mondo. Il loro interesse per l'oscuro e il potere è evidente, e la loro natura manipolativa può suscitare terrore negli altri.

Sagittario.
Il Sagittario, sotto l'influsso di Giove, può manifestare egoismo, irrealismo, vanagloria e mancanza di tatto. Il suo bisogno incessante di parlare e la propensione a creare monologhi sugli argomenti più vari possono essere fastidiosi.

Il Sagittario, con la sua sete di avventure e tendenza a annoiarsi facilmente, crea monologhi sulla sua vita senza rendersi conto di adularsi. La sua incapacità di ascoltare attentamente si traduce in una comunicazione difficile. La sua vita è spesso irregolare e priva di routine, poiché evita la noia a tutti i costi. Nelle relazioni, può infastidire con comportamenti impulsivi, che sono spesso il risultato di un mancato senso della realtà.

Capricorno.
Il Capricorno, come uno stile di vita classico, è senza tempo, solido e funzionale. Tuttavia, la sua vita borghese, tendenza a lamentarsi, avarizia e conservatorismo possono renderlo poco entusiasmante.

I Capricorno avanzano con prudenza, tendendo a muoversi lentamente. La loro natura stoica può farli apparire più anziani della loro età. La sicurezza è prioritaria per loro, e cercano di realizzare il sogno di un focolare familiare. Il loro modo serio e riservato, unito a una razionalità estrema, li rende difficili da coinvolgere emotivamente. Non sono inclini a conversazioni sdolcinate o prive di senso.

Acquario.
L'Acquario, chiamato anche "ragno," è creativo e individualista. Tuttavia, la sua natura capricciosa, disinteressata e indecisa può renderlo difficile da gestire.

L'Acquario, con la testa tra le nuvole, è lontano dalla realtà, desiderando vivere di aria e amore. Tuttavia, spesso le sue idee rimangono solo fantasie. La sua ribellione è spesso priva di motivazioni reali, cercando solo l'attenzione. La sua inclinazione a evitare le persone ordinarie e il suo atteggiamento ribelle possono rendere difficile comprendere appieno l'Acquario.

Pesci.
I Pesci, simili a una mimosa, si ritraggono automaticamente quando toccati. La loro tendenza a essere sognatori, malinconici, vulnerabili, instabili e caotici li rende difficili da attirare fuori dalla loro corazza.

I Pesci, sognatori incorreggibili, devono essere trattati con delicatezza. La loro fragilità li rende inclini a spaventarsi facilmente. Questa costante necessità di difendersi può risultare estenuante. I Pesci amano sentirsi misteriosi, raramente aprono veramente il loro cuore. La loro natura sfuggente e amante della libertà rende difficile per loro impegnarsi completamente nelle relazioni. I loro stati d'animo irregolari possono essere un'ulteriore sfida, poiché possono essere difficili da affrontare.

Post popolari in questo blog

Le 15 coppie zodiacali che insieme fanno faville.

Oroscopo del mese di Febbraio