Quali sono i segni più ingannevoli dello zodiaco?


Le bugie hanno le gambe corte, ed è così che recita un antico quanto mai attuale proverbio. Beh, oggi vi vogliamo parlare di quei segni che risultano essere fra i più ingannevoli di tutto lo zodiaco.


Se sei curioso di saperne un po’ di più, magari se vuoi sapere se anche tu sei fra questi o magari i tuoi amici, allora non devi far altro che leggere il nostro articolo del giorno in fondo. Ma andiamo subito con ordine.


Leone

Il leone è il segno sicuramente più ingannevole, o quantomeno fra i più ingannevoli. C’è da dire che è molto vanitoso e che vuole sempre dire la sua anche quando proprio non sarebbe il caso. A volte pur di mantenere una immagine limpida di sé tende a mentire in modo spudorato, ma come dicevamo prima, le bugie hanno le gambe corte, e per questo potrebbe finire per mettersi presto in ridicolo di fronte agli altri, in modo inconsapevole.

Non sai come stupire un segno zodiacale? Trovi mille idee qui

Gemelli

Il gemelli è un segno che già di per sé esprime una grande dualità, in ogni settore e punto di vista. La mentalità che ha è molto complessa e difficile da interpretare. Gli inganni e gli intrecci strani potrebbero essere qualcosa con cui hanno a che fare tutti i giorni, ma ci sono dei momenti in cui li mettono in pratica quasi a fin di bene per difendere le persone che sono con loro. Insomma, la finzione fa parte del loro essere, ma non è sempre come sembra, come si suol dire.


Acquario

E andiamo avanti con l’acquario, segno che tende a mentire non tanto per raggiungere obiettivi particolari, ma perché tende a costruirsi un mondo tutto suo che è fatto anche di cose non proprio reali. La sua menzogna è creativa, fantasiosa, a tratti anche molto particolare.

Non sai come stupire un segno zodiacale? Trovi mille idee qui

Fonte: virali.video

Post popolari in questo blog

Segni zodiacali talmente compatibili da essere considerati vere anime gemelle

Con quali segni zodiacali sei compatibile in amore?

Le 15 coppie zodiacali che insieme fanno faville.